Eliminare I Brufoli Subito

Si possono eliminare i brufoli LA SCIENZA DELLACNE

Che sia il primo giorno di scuola, un colloquio di lavoro o il giorno del tuo matrimonio i brufoli saltano sempre fuori nei momenti peggiori. Perché si verificano e come sbarazzarseneé Il termine quot;poroquot;, è l'alternativa di quot;follicolo piliferoquot;, ed il tuo corpo, ne è ricoperto! Il follicolo è una ghiandola che produce una sostanza oleosa chiamata sebo, che mantiene i idratati capelli ed il corpo. Ma se il follicolo pilifero si ostruisce con la la pelle morta e gli oli, si crea un blocco. Il sebo continua ad essere prodotto ma è intrappolato all'interno del follicolo, che così si allarga. Qui. entrano in gioco i batteri che si nutrono di pelle morta e sebo, e che possono portare,.

Purtroppo, infezioni. Il sistema immunitario risponde inviando sangue in zona, dando l'apparenza di rossore e l'infiammazione. E qui arrivano anche i globuli bianchi per pulire l'infezione. I globuli bianchi morti, combinati con la pelle morta e sebo, creano il pus che riempe il brufolo. Se il blocco è sotto la pelle, si crea un bernoccolo bianco noto come quot;punto biancoquot;, se invece il blocco è nero e sopra la pelle, è noto come un quot;punto neroquot;. Questo è il risultato della melanina presente nelle cellule morte che reagisce con l'ossigeno e che crea del colore nero tranquilli, non è sporco!.

Questo perché la melanina delle cellule morte reagisce con l'ossigeno, creando un colore nero che non è sporco. Abbiamo più brufoli da adolescenti a causa della maggiore quantità di ormoni androgeni, come il testosterone agli inizi della pubertà. Il testosterone crea una sovrapproduzione di sebo, aumentando l'incidenza di blocchi. Ma i brufoli possono verificarsi in qualsiasi momento spesso per stress. Il cortisolo, l'ormone dello stress, aumenta la quantità di infiammazione nel corpo (di conseguenza, più punti rossi sulla faccia), e può indebolire il sistema immunitario, ciò significa che il tuo corpo non può combattere i batteri che causano l'acne.

Quindi, come combattere i brufolié Di solito è sufficiente lavare il viso, per eliminare l'olio in eccesso e prevenire il blocco dei pori e, occasionalmente, un esfoliante può aiutare a rimuovere la pelle morta, anche se l'acne non sempre si elimina così. E' importante ricordare che la dieta e la pulizia contano poco, il tutto dipende dalla genetica e dagli ormoni. Esistono diversi farmaci come il perossido di benzoile che uccide i batteri che causano l'acne, acido salicilico che aiuta a rimuovere i blocchi di pelle morta, retinoidi che riducono la produzione di sebo ed altri ancora;.

Anche se alcuni farmaci possono avere gravi effetti collaterali. Nelle donne è diffuso l'uso di contraccettivi orali, che diminuiscono la produzione delle ovaie di ormoni androgeni e di sebo. In questi casi, consultare un medico è sempre la cosa migliore. Ma all'orizzonte potrebbero esserci nuove terapie e cure grazie alla scienza! Studiando gli individui privi di l'acne, gli scienziati hanno notato qualcosa. anche loro hanno i batteri che causano l'acne sulla pelle, ma si tratta di un ceppo diverso. Quindi, con lo stesso tipo di batteri ma con diversi geni si ha una pelle più sana. Le future terapie potrebbero essere più mirate.

A livello batterico, in modo da curare i brufoli senza alterare la microbiotica della pelle. Se hai una domanda a cui vuoi una risposta, scrivila nei commenti oppure su facebook, twitter o google plus, e non scordare di iscriverti al canale, per vedere gli altri tutorial, di scienziati subito!.

TRUCCHI da SCIENZIATI per PERDERE PESO

Tutti vorremmo perdere peso ed essere in forma. Ma con tutte queste cure e pillole dimagranti, esistono dei trucchi scientifici per dimagrireé Partiamo dalle cose ovvie: lo sport Non solo l'attività fisica brucia immediatamente calorie, gli scienziati hanno infatti scoperto, di recente, che si continuano a bruciare grassi mentre si dorme. Durante il moto, il corpo utilizza la maggior parte dei carboidrati disponibili come energia, che recupererà nelle successive 24 ore. Nel frattempo, inizia a consumare il grasso immagazzinato per le funzioni base come camminare, parlare e dormire. Non saltare i pasti, specialmente la colazione. Quando sei affamato, il corpo e il cervello.

Creano un forte desiderio di cibo altamente calorico invece di un'alternativa più salutare. In particolare, la colazione, aiuta a mantenere regolare il livello sanguigno di zucchero e ormoni, e fa sì che il metabolismo consumi più calorie durante il giorno. Le proteine provocano un alto rilascio dell'ormone Peptide YY PYY, che va nel cervello e sopprime il segnale della fame. Un pasto del 10% più proteico può saziare più a lungo. Il latte magro, d'altra parte, contiene il calcio, che lega con i grassi che hai assunto e crea una spece di brodo, fatto di una sostanza non assimilabile.

Al contrario, il corpo espelle questo miscuglio insieme alla maggior parte del grasso che hai consumato. A proposito di brodi, si dice che le minestre siano forse uno dei migliori segreti della dieta. Bevendo un bicchiere di acqua al pasto, i liquidi sono facilmente assorbiti prima che il cibo venga digerito e questo riduce la dimensione dello stomaco facendoti sentire affamato. Con lo stesso pasto, passato al frullatore, i liquidi impiegano più tempo ad essere assorbiti, ciò significa che lo stomaco resta espanso, facendoci sentire sazi più a lungo. Conta le calorie! Gli studi hanno dimostrato.

Che chi traccia il proprio consumo di cibo ha un miglioramento più consistente rispetto a chi non lo fa. Per di più, sapendo che il caffè ha 10 calorie mentre il cappuccino ne ha 100, possiamo strutturare una dieta mangiando di più ma assumendo meno calorie. E sembrerà banale, ma riducendo la dimensione del piatto, si può cambiare drasticamente il consumo di cibo. Studi dimostrano che passando da un piatto di 30 ad uno di 25 cm, si può ridurre il consumo di cibo fino al 22%. Il corpo fa una grossa fatica a mandar giù cibo quando siamo pieni.

Per cui, è meglio avere meno cibo nel piatto. Ricapitolando, sonno e stress influiscono molto sulla quantità di cibo che mangiamo. Sia la stanchezza che lo stress incrementano l'appetito, rendendo più difficile sbarazzarsi dei chili di troppo.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (5 votes, average: 6.00 out of 5)
Loading...

Leave a Reply