Laser Facciale Per Acne Costo

Cisti sebacea trattata col Plexr

La rimozione di una cisti sebacea con il PLEXR, modernissimo strumento per la chirurgia non ablativa non è proprio un vero e proprio intervento in quanto non viene eseguita nessuna anestesia per infiltrazione ma soltanto come avete visto una applicazione di una pomata anestetica per desensibilizzare la pelle dopodiché il PLEXR non effettua nessuna incisione sulla pelle.

Ma un piccolo opercolo grazie alla sua tecnologia al plasma questa piccola scintilla determina la possibilità di accedere all cisti sebacea alla parte interna della cisti sebacea a questo punto avviene la spremitura ed è completamente rimosso.

Pian piano senza nessun fastidio da parte del paziente ricordiamo che non è stata eseguita nessuna puntura nessuna anestesia per infiltrazione dopo l'eliminazione del materiale della cisti la cisti viene enucleata si toglie l'involucro della cisti stessa piano piano con una pinzetta per eliminare completamente da quel piccolo forellino che avevamo fatto.

Tutto il materiale cistico nessun punto di sutura a seguito del lavaggio di antibiotico verrà poi applicata una garzina di compressione e questa è la stupenda guarigione che vediamo poche settimane con un piccolo residuo che poi verrà a livello cromatico uniformato nel corso del tempo con la pelle circostante.

Lifting non chirurgicoRingiovanimentoLaserdel Viso

Lifting del visominilifting,non chirurgicoRingiovanimentoLaser. Uno dei principali segni di invecchiamento del viso e del collo è inevitabilmente il cedimento dei tessuti che si presenta a seconda dei casi sia negli uomini che nelle donne tra i 35 e i 55 anni. Esteticamente sul viso il cedimento del tessuto cutaneo e sottocutaneo si manifesta con la comparsa e l'aumentare della piega nasogeniena ( la piega che dal naso arriva alla rima della bocca ) e della piega che normalmente non è presente che va dalla rima della bocca fino al mento ( la quot;marionettaquot; ). Sul collo invece si assiste alla comparsa di un vero e proprio cedimento soprattutto nell'area del sottomento. In passato l'unica arma che.

Il chirurgo estetico aveva per andare a contrastare tale inestetismo e quindi correggerlo era il lifting chirurgico: metodica sicuramente molto valida, ma allo stesso tempo con molti limiti relativi alla sua grande invasività e traumaticità. Infatti, oltre logicamente ai rischi dovuti all'intervento chirurgico stesso, vi erano i possibili rischi e tutte le possibili complicanze legate all'intervento specifico, oltre ai postumi inevitabilmente invalidanti che costringevano il paziente ad essere quot;fuori giocoquot; dalla vita sociale per due tre mesi a causa del notevole edema, gli ematomi dovuti all'intervento stesso. E' per questo che negli ultimi 15 anni si è assistito lentamente ad un quot;addolcimentoquot;.

Della tecnica per renderla sempre di più meno invasiva, ma allo stesso tempo altrettanto valida. Si è passato attraverso infatti attraverso il lifting endoscopico, ai fili di trazione, alle radiofrequenze monopolari, fino ad arrivare oggi al FACE ENDO LIFTING LASER, ad oggi sicuramente la tecnica NO BISTURI più valida come alternativa al lifting chirurgico. TECNICA: Si utilizza un ENDO LASER da 1.470 Nanometri, che invece di terminare con un classico manipolo, come tutti i laser, presenta come terminale una fibra ottica di soli 200 400 micron ( 0,20,4 millimetri ). Senza la necessità di nessuna anestesia, o comunque nei pazienti più emotivi e suscettibili, grazie ad piccola anestesia locale, in quanto.

Non si tratta di un intervento chirurgico, l'operatore introdurrà la sottilissima fibra ottica nel tessuto sottocutaneo dell'area da trattare ( di solito il viso, il collo e le palpebre ), senza effettuare nessun incisione con il bisturi, senza alcun tipo di trauma e senza far avvertire al paziente alcun fastidio o dolore. Tutta l'energia dell'ENDO LASER sarà quindi convogliata esclusivamente sulla punta della fibra ottica stessa, in modo che tutta la potenza erogata dal laser si esprima al massimo delle sue performance in unico punto. L'operatore, con un leggero movimento quot;a raggieraquot;, muoverà la fibra ottica all'interno del tessuto sottocutaneo andando a trattare tutte le aree di interesse: palpebra superiore,.

Palpebra inferiore, viso e collo. Da considerare che tutte le aree possono essere trattate contestualmente o separatamente. IL POST TRATTAMENTO:Non esiste un periodo post trattamento invalidante come invece avviene nel lifting chirurgico. Non trattandosi, infatti, di un intervento chirurgico non esiste alcun post intervento. Il paziente presenterà nelle aree trattate solo un leggero rossore che scomparirà nelle ore successive ed un leggerissimo gonfiore che si esaurirà nelle 24 48 ore successive. Non avrà ecchimosi o lividi, il viso non sarà edematoso, non saranno presenti punti di sutura. Quindi a differenza del lifting chirurgico dove tra gonfiore, edemi, punti di sutura, ematomi etc. il post intervento.

è molto invalidante, con il trattamento di FACE ENDO LIFTING LASER il paziente potrà tranquillamente riprendere le sue attività quotidiane nell'immediato senza dover rendere conto a nessuno di ciò che ha appena fatto. NATURALEZZA DEL RISULTATO:Altra caratteristica fondamentale del FACE ENDO LIFTING LASER è la naturalezza del risultato. I tessuti infattti reagiranno al trattamento laser nell'arco di 2 3 mesi e di conseguenza il risultato estetico sarà raggiunto in maniera graduale in questo arco di tempo evitando così effetti di trazione eccessivi e soprattutto non naturali e permetterà al paziente di non far sapere a nessuno di aver effettuato tale trattamento. SEDUTE:Il trattamento è unico. Se il grado.

Di lassità è molto avanzato si potrà procedere dopo sei mesi ad effettuarne un altro dopo che il risultato estetico del primo si sia completamente assestato. Nel caso in cui, dato il grado importante di lassità e cedimento dei tessuti del viso e del collo, presenti, fosse necessario un secondo trattamento, il risultato estetico sarà ancora più evidente in quanto il risultato raggiunto con il primo trattamento sarà il punto di partenza per il secondo trattamento.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (11 votes, average: 6.00 out of 5)
Loading...

Leave a Reply